Avv. Paul Bonsirven /

About Avv. Paul Bonsirven

Iscritto all’ordine degli avvocati di Lione, di Parigi e di Milano. Specializzazioni in Diritto internazionale e dell’Unione europea ed in Diritto societario. Considerato come un attore di riferimento nelle problematiche giuridiche tra la Francia e l’Italia. Parla fluentemente l’italiano.

Pratiche squilibrati : l’ammenda senza precedenti della AMAZON

4.000.000.000 € tale è la sentenza pronunciata dal Tribunale di commercio di PARIGI il 2 settembre 2019 nei confronti di AMAZON. Qual è la ragione di una simile multa? Pratiche sleali. Per la legislazione francese, le relazioni commerciali devono rispettare il principio di una relazione equilibrata. Qualsiasi rapporto non equilibrato deve essere sanzionato su richiesta della vittima (acquirente o fornitore) o su richiesta dello Stato francese. Questo principio è previsto nell’articolo L 442-1-I-2° del codice di commercio :Si assume la responsabilità del suo

Succursale in Francia : perché e come.

LA SUCCURSALE CHE COS’È ? Aprire a Napoli oppure a Roma un ufficio oppure un atelier è possibile. La succursale è uno stabilmente secondaria aperto non in Italia ma in un paese straniero. PERCHE APRIRE UNA STRUTTURA IN FRANCIA PERCHÉ ? Dal punto di visto commerciale può essere necessario essere fisicamente presente in Francia e vicino ai clienti. Difatti alcuni clienti – grande distribuzione oppure boutiques – richiedono delle fatture con la TVA … perché ? probabilmente per evitare tutte le operazioni di importazione di

Distacchi in Francia nuove regole del decreto del 4 giugno 2019

 Distacchi, distacchi, distacchi … Un recentissimo decreto del 4 giugno 2019 modifica le condizioni del distacco dei lavoratori stranieri in Francia, oltre a prevedere dei cambiamenti relativamente al controllo e alle sanzioni per lavoro illegale. Il termine per presentare la documentazione in caso di controllo di un distacco di breve durata : Per un distacco di breve durata, il datore di lavoro straniero dispone ormai di un termine massimo di quindici giorni nel caso di controllo per presentare i documenti relativi al distacco

Ritardi di pagamenti : sanzioni per i primi mesi del 2019

La legislazione francese sui ritardi di pagamenti. Dal 2009, l’articolo L. 441-6 del codice di commercio francese ha rigorosamente limitato le condizioni contrattuali di pagamento intercompany, (non oltre 60 giorni data fattura, o 45 giorni fine del mese. Oltre a delle condizioni specifiche per determinati prodotti o servizi (articolo L. 443-1 del codice di commercio francese). La legge sulla trasparenza del 9 dicembre 2016, cosiddetta Legge Sapin II, ha aggravate le sanzioni e introdotto anche la pubblicazione sistematica di sanzioni, secondo la prassi

Riqualificazione di un contratto di agente di commercio in un contratto di lavoro.

La questione : È possibile riqualificare un contratto di agente di commercio sia riqualificato in un contratto di lavoro ? E quali sono le conseguenze ? Precisiamo che la riqualificazione del contratto di agente in contratto di lavoro concerne solo l’agente persona fisica e non la società, almeno di dimostrare che la società agente sia una società fittiza aperta solo nello scopo di eludere l’applicazione del diritto del lavoro. La risposta : La presunzione di non lavoro subordinato, il potere del giudice e i rischi

Consulenza tecnica d’ufficio CTU e expertise

Che cos’è la perizia giudiziaria ? La Consulenza Tecnica d’Ufficio CTU oppure in francese la perizia giudiziaria (expertise judiciaire) è una misura d’investigazione decisa dal giudice e che riguarda una questione tecnica sulla quale il giudice non dispone di elementi sufficienti per decidere. La materia della CTU viene gestita in Francia in diritto privato (civile) dal Codice di procedura civile Può essere anche il mezzo giudiziario di procedere ad un’accertamento tecnico delle prove e evitare la loro eventuale distruzione. Quando si presenta la necessità

Assumere un dipendente in Francia : la checklist

Assumere un dipendente francese quando il datore di lavoro è italiano è possibile. Tuttavia la cosa deve essere fatta con precauzioni e cura per evitare qualche problema e sanzioni. sia civili che penali pesanti. Per evitare problemi abbiamo elencato i diversi punti da prendere in considerazione.IL LAVORO OCCULTATODefinizione del lavoro occultato Sanzioni civili Sanzioni penaliDETERMINARE IL SETTORE D’ATTIVITÀ E L’ACCORDO COLLETTIVO APPLICABILE IN FRANCIASettore d’attività in Italia e settore d’attività in Francia Accordi collettivi possibili Scegliere l’Accordo collettivo più favorevole I punti da considerare nell’Accordo collettivo.RICERCARE UN

CONFERENZE IN ITALIA

Conferenze in Italia mese di maggio 2019 Informiamo la nostra clientela e il visitatore delle nostre prossime conferenze in Italia dedicate all’agente di commercio francese e all’assunzione di un dipendente francese senza stabile organizzazione 14 maggio 2019 : APINDUSTRIA DI VICENZA : conferenza e incontri one to one. Dalle ore 09:00 e in poi. Per il programma e informazione. CREMONA : Conferenza e incontri one to one. dalle ore 14:30 e in poi. Per il programma e

Distacchi in Francia e carta BTP : interpello dell’amministrazione.

Distacchi in Francia e obbligo della carta BTP. Ricordiamo che la carta BTP deve essere richiesta prima dell’invio del dipendente distaccato. Abbiamo già parlato dell’eventuale necessità di procurare per ogni dipendente distaccato in Francia una carta BTP (Bâtiment et Travaux Publics) – vedere il post qui – e per tutti post relativi al distacco qui – anche su base occasionale, secondaria o accessoria, di lavori edilizi o di opere pubbliche Abbiamo visto che alla questione della

Agente di commercio : quale legge scegliere – francese oppure italiana

LEGGE FRANCESE OPPURE ITALIANA PER UN CONTRATTO DI AGENTE DI COMMERCIO ? Alla conclusione di un contratto tra un preponente italiano e un agente di commercio francese si pone la questione di sapere quale legge applicare : quella italiana oppure quella francese ? In applicazione del REGOLAMENTO (CE) 593/2008 in data 17 giugno 2008 è possibile decidere della legge da applicare in un rapporto d’agente di commercio. L’articolo 3 del Regolamento 593/2008 è cosi stipulato :Il contratto è disciplinato dalla legge scelta dalle