Litigi e contenziosi /

Termini di pagamento massimi e sanzioni severe

Termini di pagamento in Francia ? La Francia ha recepito le Direttive dell’Unione europea n. 2000/35 del 29 Giugno 2000 “relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali “. per quanto riguarda la lotta contro i ritardi pagamento. E il legislatore francese non ha mai cessato di intervenire per approfondire questa lotta in diversi occasioni : con leggi del 21-9-2000, del 3-8-2002, del 3-8-2005, del 6-1-2006, del 6-8-2008, del 25-7-2010, del 1-1-2013, del 19-3-2014, del 20-6-2014, del 8-8-2015,

EIRL : attenzione a questa forma sociale.

EIRL oppure Entrepreneur individuel à Responsabilité Limitée CHE COS’È L’EIRL ? L’EIRL previsto dall’articolo 526-6 del codice di commercio francese, consente a qualsiasi imprenditore individuale, creatore o che già esercita un’attività commerciale, artigianale, liberale oppure agricola e qualunque sia il suo fatturato di proteggere il suo patrimonio personale (cioè i suoi beni personali) dai rischi inerenti alla sua attività professionale, in particolare in caso di fallimento. Tale protezione si fa assegnando ufficialmente all’attività professionale da esercitare oppure esercitata un o parecchi beni (il

Agente di commercio e esclusione dell’indennità nel caso di periodo di prova.

Agente di commercio francese. Spesso appare necessario nello scopo di valutare le competenze dell’agente di commercio di prevedere un periodo di prova. Benché necessario è possibile un periodo di prova ? E qualle è la conseguenza di non continuare la relazione ? Un periodo di prova è possibile per il contratto di agente di commercio Ricordiamo che la Direttiva Europea del 18-12-1986 sul rapporto di agente di commercio non ha previsto niente relativamente ad un periodo di prova. La legge francese del

Multa stradale in Francia del dipendente : chi deve pagare ?

Multa stradale : chi deve pagare ? Quando un infrazione stradale viene commessa da un veicolo che appartiene ad una persona giuridica (società), il suo legale rappresentante è responsabile del buon pagamento della multa stradale. Inoltre deve indicare per lettera raccomanda con AR oppure in via telematica, in un termine di 45 giorni dalla data dell’invio oppure de la rimessa manuale dell’avviso di infrazione (avis de contravention). Questo obbligo di denuncia dell’autista del veicolo esiste dal 1 gennaio 2017. Il sito per

Agente di commercio e colpa dell’agente scoperta dopo la rottura.

Agente di commercio, indennità di cessazione del rapporto e indennità sostitutiva di preavviso nel caso di colpa grave scoperta dopo la rottura.   Colpa grave dell’agente di commercio e indennità di cessazione del rapporto. Ricordiamo che l’indennità dovuta all’agente di commercio nel caso di cessazione del contratto (scadenza oppure rottura) viene di solito fissata dalle Giurisdizioni francesi a 2 anni di provvigioni calcolati sulla media degli ultimi 3 anni. Quindi diversamente della legge italiana l’indennità in Francia non viene limitata ad un anno di

Recupero crediti in Francia : le 3 procedure possibili

Recupero crediti. Confrontato ad un insoluto, il creditore deve a un certo momento decidere di procedere per la via legale che questa via legale sia stragiudiziale che giudiziale. Precisiamo che essere bene preparato con delle condizioni generali di vendita oppure un contratto è molto importante in alcuni casi per affrontare un recupero di un credito contestato dal debitore. La scelta tra un intervento stragiudiziale, sperando che la lettera dell’avvocato possa convincere il debitore moroso a pagare,  e un intervento giudiziale deve

Come controbattere l’azione legale dell’agente di commercio ?

La Corte di appello di LYON ha di nuovo fatto applicazione di una giurisprudenza ormai consolidata rifiutando ad un agente di commercio la propria domanda di pagamento di un indennità di cessazione di un contratto di agente di commercio nei confronti del suo mandante (nel nostro caso italiano). Di fatti quando viene constatato dal Tribunale che l’agente non ha trattato con la clientela, la giurisprudenza francese rigetta tale domanda.